You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Come realizzare un catalogo d’arte

Pubblicato : 04/12/2018 17:30:22
Categorie : Cataloghi e house organ

Come realizzare un catalogo d’arte

Chi ha detto che per realizzare un catalogo d’arte bisogna essere per forza famosi?

Ogni pittore, ogni scultore, più in generale ogni artista può lavorare sulle proprie opere, rendendo loro un titolo, l’autore le dimensioni e le tecniche utilizzate.

Partire da quelle che sono le sue creazioni e poter creare un catalogo fatto a regola d'arte, pronto ad essere stampato.

Così, passo dopo passo, la pubblicazione di un catalogo d’arte risulterà molto più facile e, una volta avuto il proprio catalogo impaginato, si potrà finalmente pensare alla sua stampa.

Vediamo come strutturarlo nello specifico dal punto di vista dell’impaginazione:

  1. Introduzione
  2. Biografia dell’autore
  3. Elenco delle opere
  4. Contatti e riferimenti

L’estetica del catalogo ha un valore primario, soprattutto perché siamo parlando di un catalogo d’arte. Puntiamo sui colori, sull’esaltazione di questi in modo da renderlo vivo e lucente. Pulizia e corrispondenza cromatica sono i fattori essenziali su cui concentrarsi.

Per raggiungere l’eccellenza nella realizzazione di un catalogo d’arte occorre lavorare sulla sua leggerezza, sul dinamismo espresso dagli spazi bianchi intervallati alle opere e sul focus primario che non può non rispecchiare quello che è il fantastico mondo dell’arte.

Un catalogo d’arte che faccia la sua bella figura deve contenere immagini perfette, per questo bisogna affidarsi a stampatori o tipografie di alta qualità.

Per stampare un catalogo d’arte bisogna catalogare ogni lavoro, magari attraverso un inventario che menzioni l’autore, dia tutte le specifiche dell’opera, la data di creazione e l’ubicazione.

In caso vi siano disegni, è consigliato scansionarli in modo che non vi siano cornici o contorni. Ciò a cui però bisogna prestare attenzione più di ogni altra cosa è la scelta dell’opera che metteremo in copertina. Una sorta di presentazione, di biglietto da visita del nostro stesso catalogo.

Altrettanto importante, una volta inserita l’opportuna introduzione, la biografia dell’autore, l’elenco delle opere, è la parte finale che contiene informazioni, contatti e riferimenti dell’artista che ha voluto creare il catalogo.

Bene, abbiamo parlato di opere, di stampa ad alta qualità ma non ci siamo soffermati sulla questione più importante: come stampiano un catalogo d’arte?

È necessario e opportuno scegliere la tipologia di rilegatura adatta. In questo caso di certo la brossura fresata è la più indicata. Una rilegatura pulita e molto resistente. Questa garantisce una tenuta professionale di alto livello ove le pagine vengono disposte in sequenza e poi fresate sul dorso.

Stampare un catalogo d’arte richiede attenzione all’impaginazione e attenzione alla stampa, ecco perché è opportuno affidarsi a professionisti del settore: prezzi competitivi e ottima qualità sono le parole chiave!

Condividi questo contenuto

I più richiesti

Stampa cataloghi e riviste in punto metallico

I nostri clienti

Sostenibilità

CataPrint, l'impegno per la sostenibilità

Copia gratuita

Richiedi la prova gratuita del tuo catalogo o house organ
close
9.1/10
Ho provato per la prima volta a utilizzare il...
Ottima qualità di stampa, personale molto...
La stampa della rivista è perfetta e consegnata...
Sono davvero riconoscente, anche a nome del mio...
Servizio buono. La merce mi è arrivata...
Cataloghi formato A5 punto metallico, stampa...
Ho acquistato per la prima volta su cataprint i...
Stampa veloce e di buona qualità, giusto quello...
Prezzi competitivi e sito molto veloce per...
Stampa della rivista nei tempi previsti con una...
Il titolo dice tutto, per quanto mi hanno...
Ottimo prezzo, velocità di consegna, qualità...
Ho scelto CataPrint per la stampa di cataloghi...
rating